Domanda:
Alimentazione per il nuovo computer del college
Cfinley
2015-09-30 09:01:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Costruirò un computer per uno studente universitario. Sta entrando in ingegneria generale mentre capisce esattamente cosa vuole fare. Il budget per questo computer è di circa $ 1500 USD (solo per la torre). Questo computer eseguirà Windows 10. Userà questo computer per il lavoro scolastico e per i giochi.

Ho quasi tutte le parti scelte, ma ho bisogno di un modo per alimentarle.

  • Connettore di alimentazione ATX a 24 pin
  • Connettore di alimentazione CPU a 8 pin
  • 80 Plus Platinum
  • Dimensioni standard
  • Può alimentare un processore da 140 W, una scheda grafica da 300 W, 2 o 3 dischi rigidi da 3,5 "a 7200 RPM, un SSD e ~ 5 ventole
  • Costa meno di $ 200 USD

Nice to Haves :

  • Completamente modulare
  • Fan dedicato

Prenderò questa scheda madre, processore e scheda grafica come riferimento. Che cos'è un un buon alimentatore che soddisfi le mie esigenze?

Ah, l'ultimo (?) Pezzo del puzzle è arrivato. L'alimentatore dipenderà in gran parte dagli altri componenti che stai ricevendo. Qualche speculazione su quelli ancora?
@Adam Più di quelli che ho elencato alla fine della mia domanda? Darò alcuni giorni e poi chiederò del caso, che credo sia l'ultima domanda
Che tipo di dischi rigidi? HDD / SSD? Se HDD, quale velocità di rotazione?
@Andy Probabilmente gli procurerò uno o due HDD da 3,5 "7200 RPM 2TB per i backup e forse un piccolo SSD per il sistema operativo.
In base ai componenti di cui disponi e a 16 GB di RAM, avrai bisogno di un alimentatore con un minimo di 600 W.
Il requisito "80 Plus Platinum" potrebbe essere un po 'eccessivo. La specifica [80 Plus] (https://en.wikipedia.org/wiki/80_Plus) riguarda l'efficienza, non la qualità. A meno che il sistema non sia attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l'anno e in grandi gruppi (in altre parole, come parte di una server farm), i vantaggi di un alimentatore 80 Plus Platinum potrebbero non superare il sovrapprezzo.
Tre risposte:
#1
+10
Andy
2015-09-30 09:38:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Raccomando l ' AX760 di Corsair

enter image description here

  • Ha i connettori specificati (ATX a 24 pin e CPU a 8 pin)
  • Certificazione 80 Plus Platinum
  • Dimensioni standard
  • 760 watt (se ritieni che sia vicino ai 600 W stimati indicati nella commenti, puoi eseguire l'upgrade all'860W per $ 20 in più)
  • Costo: $ 150 (in saldo); $ 200 (prezzo intero)
  • È completamente modulare
  • Non solo ha una ventola dedicata ... è silenzioso
  • 7 anni di garanzia

La mia macchina più recente ha questo alimentatore. Non ho avuto alcun problema e sono rimasto molto soddisfatto delle prestazioni. Lo uso per alimentare hardware molto simile a quello che hai già scelto (comprese le unità multiple e la combinazione di HDD e SSD). L'ho selezionato per le buone recensioni che ho visto, incluso un premio Editor's Choice di TechPowerUp

Per riassumere, l'AX760 è un gioco da ragazzi se non non voglio molte campane e fischietti (aka controllo digitale), ma voglio il meglio che i soldi possono comprare in questa categoria. Investirai una notevole quantità di denaro, questo è certo, ma godrai del supporto di Corsair per sette anni mentre il tuo sistema è alimentato da uscite CC ultra pulite e stabili.

#2
+6
Adam Comerford
2015-10-01 00:19:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le raccomandazioni dell'alimentatore sono difficili perché si tratta di un mercato in rapida evoluzione (non così male come alcuni, ma comunque). Ho avuto personalmente buone esperienze con diversi modelli Corsair, Enermax, EVGA e un paio di altri nel corso degli anni, quindi come fai a sceglierne uno di nuovo?

Il mio pigro predefinito è probabilmente Corsair, ma è così coperto in altre risposte, e di tanto in tanto voglio esaminare altre opzioni e fare i compiti piuttosto che presumere che sia ancora la scelta migliore. Quando lo faccio, per prima cosa controllo un calcolatore di alimentazione come questo per assicurarmi di battere il mio wattaggio minimo richiesto di almeno il 20%: questo mi dà spazio di manovra se devo aggiungere dispositivi, o la scheda grafica in un secondo momento, significa anche che non sto stressando eccessivamente l'alimentatore anche a pieno carico.

Successivamente, deciderò se voglio davvero modulare o no, perché di solito c'è un po 'di un premio in termini di prezzo. Quindi filtrerò fino a quelli nell'elenco con la migliore valutazione di efficienza all'interno della mia gamma di watt e budget. Questo è tutto un po 'teorico, quindi esaminiamolo con i numeri reali.

Ho indovinato un paio di cose con le tue specifiche come linea guida e ho trovato un requisito di potenza di 580W. Usando la mia regola del 20% sopra che arrotonda fino a 700 W come minimo e userò 800 W come massimo per mantenere l'elenco risultante più piccolo. Successivamente, ho collegato questi requisiti (insieme al platinum 80 plus e ai requisiti modulari) a Newegg e ho ottenuto un elenco di soli 8 candidati.

Quello che spero ora è che uno (o più) di quei candidati provenga da marchi che conosco. Se è così, eseguo solo un po 'di due diligence di base leggendo un paio di recensioni e faccio la mia scelta. In questo caso i miei risultati mi danno due di queste opzioni:

Senza una grande differenza di prezzo, sceglierei il Corsair, ma le recensioni sull'EVGA sembrano buone, ho avuto un'esperienza decente con EVGA in precedenza e in questo momento arriva a $ 40 in meno rispetto al 760 ($ 109 contro 149 $ dopo il rimborso) perché è in vendita. Questo è abbastanza per me, se dovessi acquistare l'alimentatore in questo momento, sarebbe l'EVGA. Senza la vendita, mi piacerebbe il Corsair.

Possiedo e utilizzo una SuperNova da 750W di EVGA. Ottimo alimentatore, attualmente esegue il mio Xeon da 130 W overcloccato e con due GTX 760, tutte le ventole che un case GX500 può contenere e uno stuolo di dischi rigidi senza problemi da diversi anni.
#3
+5
Adam
2015-09-30 10:04:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono con Andy sugli alimentatori Corsair. Sono sempre la migliore qualità sul mercato e hanno un ottimo prezzo. Ti consiglio comunque qualcosa di leggermente diverso: Corsair HX850i fa parte della serie di giochi HX ed è progettato per alte prestazioni con bassa rumorosità.

Specifiche:

  • 840 Watt: spazio più che sufficiente per schede grafiche aggiuntive o overclock
  • 20 + 4 pin di alimentazione (effettivamente 24 in totale)
  • Supporto Haswell
  • completamente modulare
  • 92% di efficienza: prestazioni sorprendenti per i giochi
  • protezione da sovratensione / sottotensione / sovratemperatura / cortocircuito
  • Corsair Link per regolare le tensioni dei binari (velocità della ventola)
  • Modalità ZeroRPM che spegne la ventola quando c'è poco o nessun carico
  • Ventola fluidodinamica da 140 mm

La garanzia sui prodotti Corsair è molto, molto più lunga di qualsiasi altra cosa che troverai, tuttavia non copre ancora l'intera durata di vita dell'alimentatore perché durano così a lungo. Lo consiglio vivamente.

I PSUS Corsair non sono né uniformi (non sono nemmeno tutti lo stesso OEM) né la migliore qualità possibile sul mercato. La durata della loro garanzia deriva dal fatto che A) la maggior parte delle persone che acquistano Corsair lo compra per il marchio e sono il tipo che fornisce massicciamente un eccesso di provviste per le loro esigenze e B) Corsair è una grande azienda che può facilmente permettersi di farlo. Anche se non sono uno di quegli snob che accetteranno nient'altro che Seasonic, il mio ricordo delle recensioni su Corsair le colloca generalmente nei segmenti alto medio / basso-alto. Personalmente, ho avuto sfortuna con Corsair, più di altri marchi "buoni".
@AdamWykes Allora devi essere l '"uno percento". I prodotti Corsair (qualsiasi cosa, dalle PSU ai tappetini per mouse) sono quasi sempre molto apprezzati per la loro durata e affidabilità. Per quanto ne so, è piuttosto raro incontrare grossi problemi con i loro prodotti.
Come il ragazzo che deve buttare queste cose fuori dalla sala server della mia azienda (anche la nostra sala PC inattiva - siamo un'azienda più piccola), posso dirti che Corsair produce e vende una gamma di qualità nei suoi prodotti, proprio come la maggior parte aziende che in realtà cambiano il marchio OEM lavorano - guarda qui per avere un'idea di chi sono i loro produttori OEM (http://www.realhardtechx.com/index_archivos/Page447.htm) Puoi vedere che i loro OEM non sono diversi da molti altri "meno rispettabili "produttori di PSU. La rarità di persone che incontrano problemi con i prodotti Corsair è facilmente attribuibile ai due motivi che ho già fornito.
@AdamWykes Non vedo la rilevanza del tuo argomento OEM. Proprio come qualsiasi altra azienda, prendono parti OEM e le _incorporano_ nei loro prodotti in modi speciali. Questo modo speciale è la differenza tra Corsair e altre società. Inoltre, la maggior parte delle persone non acquista Corsair per il marchio. Lo comprano per la _fiducia_ nel marchio (di nuovo, a causa della loro buona reputazione).
Questa è una spiegazione molto ampia di come Corsair incorpora parti OEM nei suoi prodotti di alimentazione. Contrassegno questo commento come inutile in attesa di una spiegazione più dettagliata di ciò che Corsair fa per "incorporare" le parti OEM per un valore aggiunto.
@AdamWykes Userò Apple come esempio qui. Incorporano parti OEM (display, processore, ecc.) Nei loro iPhone. Allora perché l'iPhone non è esattamente come qualsiasi altro telefono là fuori? Perché fanno il passo in più eseguendo un sistema operativo personalizzato. Corsair e praticamente qualsiasi altra azienda fanno tutte esattamente la stessa cosa in una certa misura.
Cercando di superare l'incredibile numero di parole da donnola in quell'ultima frase ... a volte Corsair fa quello che dici e altre volte no (http://www.orionpsudb.com/corsair). Questo è il motivo per cui è in gran parte irrilevante parlare della marca di un alimentatore a meno che il marchio non sia anche l'OEM. Non ho intenzione di discuterne ulteriormente; Ho fatto ogni punto che volevo sottolineare.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...